Contro le mafie, “Libera” a Modena

Un evento di grande spessore, quello di venerdì sera, 25 novembre,libera a Modena presso la CCIAA.
La conferenza stampa, con Don Luigi Ciotti, l’avv. Vincenza Rando ed i giudici Federico Cafiero De Raho e Franca Imbergamo, ha toccato temi e storie importanti che, nella giornata dedicata alle donne che subiscono violenza, hanno restituito dignità a tante vittime. Sono state ricordate figure come Lea Garofalo e Felicia Impastato. Sono state raccontate le “donne di mafia” che, a volte, a rischio della vita, scelgono di cambiare per sottrarre i figli ad un futuro di dolore e morte.
Perché le mafie sono dolore e morte, si alimentano del silenzio e dell’indifferenza di ciascuno di noi e prosperano grazie all’equivoco che risiedano in terre lontane dalle nostre vite. Ma non è così: le mafie hanno i piedi nel sud, ma hanno braccia e testa nel nord del mondo, tra la brava gente che volge lo sguardo altrove.
E’ stato molto bello vedere anche dei giovani in sala.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...