Indagine sui pedigree falsi: sei persone denunciate, tra cui un veterinario.

dog-1045298_1280La notizia, pubblicata da organi di stampa nazionale, si riferisce ad un’indagine avviata dopo l’invio di un esposto alla Procura, da parte del proprietario di un cane di razza Dobermann (mio assistito).

Avuto modo di ritenere che il pedigree del suo cane contenesse false attestazioni, grazie ai riscontri di esami comparativi del DNA, è stato possibile fornire alla Procura le necessarie evidenze a supporto di quanto denunciato ed esposto.

Ne è emerso un traffico illegale di cani di razza per il quale si ipotizzano vari reati, che vanno dalla frode nell’esercizio del commercio, dalla truffa, dal falso ideologico, al favoreggiamento, minaccia, maltrattamento di animali e cessione di cani di razza senza certificato genealogico.

Trattandosi di un’indagine che coinvolge un numero di soggetti danneggiati, altre querele sono state formalizzare. Risultano essere, ad oggi, sei le persone indagate, tra cui anche una querelante.

carabinieriTra gli indagati, figura anche un medico veterinario, per aver dichiarato il falso nei certificati.

Sui fatti, indagano i carabinieri della Stazione Cinque Terre, che avevano ricevuto la denuncia di una persona residente nel territorio.

http://www.ansa.it/liguria/notizie/2019/09/12/traffico-cani-di-razza-sei-denunce_9ce0830f-83f6-42ee-b9f6-2fa84a3030a3.html

https://www.anmvioggi.it/altre-notizie/68519-cani-di-razza-con-certificati-falsi-sventata-truffa-commerciale.html

https://www.ilsecoloxix.it/la-spezia/2019/09/12/news/commercio-illegale-di-cani-di-razza-sei-persone-denunciate-1.37450512